Andrea-1

Andrea Carrara

Nato il 12/08/1972 a San Giovanni Bianco.

Mi appassionai alla cucina all'età di 12/13 anni guardando Wilma De Angelis su TMC, uno dei primi programmi di cucina trasmessi sullo schermo! Era uno dei miei appuntamenti imperdibili, mi sentivo attratto da quel mondo. Ricordo, che in quei momenti, la mia Visione del futuro si fece chiara, farò il cuoco! Ed ecco, che la scelta della scuola superiore fu semplicissima, nel 1985 mi iscrissi e frequentai l’Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme.

Il primo vero impatto con la cucina a scuola non fu dei migliori. Mi resi conto che quando cucinavo a casa qualche ricetta, non avevo la più pallida idea di quello che stavo facendo.

Lì ero concentrato nel “replicare” ricette non mie, senza anima e creazione! Non era l’approccio corretto.

Fortunatamente incontrai il mio primo vero Maestro di cucina, Elio Gervasoni, che mi fece capire che così non andava. Ecco la luce! I miei progressi furono tali che negli anni successivi seguii Elio Gervasoni sia durante l’anno scolastico accademico, che durante le vacanze estive, alternando la scuola, quindi la teoria, la conoscenza, lo studio, alla pratica lavorando in una vera cucina a stretto contatto con cuochi professionisti.

Presso l’Hotel Milano di Roncobello nelle estati 1987/1988 cominciai fin da subito a preparare, oltre alla solita linea di cucina, dolci di mia creazione. I clienti dell’Hotel erano soddisfatti, conquistati e io mi divertivo. Ero goloso sì, ma anche rapito da quel mondo infinito di possibilità.

Mi diplomai all’IPSSAR di San Pellegrino Terme nel 1990 e subito con entusiasmo venne il momento di lanciarsi nel mondo del lavoro, il mio primo obbiettivo.

Approdai a Bergamo in Città Alta presso il ristorante “Il Pianone”, assunto come apprendista in brigata di cucina come commis ai primi. Nell’arco di 2 brevi mesi fui promosso a Chef de Partie e ovviamente ai dolci. Rieccoli!!! La mia esperienza durò un paio d’anni perché fui contattato da un altro prestigioso ristorante sempre in Città Alta a Bergamo: “L’osteria di via Solata “. Non mi lasciai sfuggire l’occasione di crescere immergendomi in un altra dimensione lavorativa, più curata e intrigante, un locale più intimo, servito da una piccola brigata di 4 cuochi. Potevo spaziare dai primi piatti al pane e ovviamente ai dolci! Insomma c’era feeling.

Capitò poi che la pasticceria del mio paese avesse intenzione di chiudere l’attività, attratto dalla prospettiva di indipendenza eccomi catapultato nel magico mondo della “Patisserie” !!! Avendo ben chiara la mia Visione del futuro e la consapevolezza delle risorse necessarie, prima di cominciare con l’attività mi proposi e lavorai in varie pasticcerie per scoprire i segreti che l’arte della pasticceria richiedeva.

Nel 1994 aprii la mia prima impresa. Il negozio era piccolo e mi stava stretto, non era il Mio. Volevo lavorare con nuove tecnologie, in modo più armonioso e moderno, creando il Mio laboratorio, così, coinvolgendo mia sorella Laura decidemmo di creare la Nostra Pasticceria. Cambiammo nome, locali, zona e nel 1998 nasce “Palma Il Vecchio” pasticceria, caffetteria, gelateria, in onore del grande pittore quattrocentesco nato a Serina.

Un primo successo. La tenacia e la caparbietà ereditata dai nostri genitori hanno contribuito a consolidare l’attività.

I nostri genitori, un esempio di vita, esempio della capacità di credere in un futuro, per migliorarsi con la fatica, il lavoro, la costanza e la solidità che da sempre caratterizzano la gente delle nostre valli montane. Splendide cartoline paesaggistiche naturali ma difficili da vivere e domare! La famiglia, punto di forza, di serenità, di fiducia e coraggio per affrontare ogni sfida.

Il lavoro cresce e ci appassiona sempre più, così dedicammo anima e corpo per cercare di migliorarci attraverso il costante confronto con colleghi del settore, la ricerca di materie prime eccellenti, lo studio continuo e l’approfondimento di nuove tecnologie, nonché la partecipazione a corsi specifici per allargare i nostri orizzonti, le nostre proposte, le nostre creazioni in continua evoluzione.